La malattia di Kawasaki

malattia di Kawasaki è una condizione che causa infiammazione delle pareti delle arterie medie in tutto il corpo, comprese le arterie coronarie, che forniscono sangue al muscolo cardiaco. La malattia di Kawasaki è anche chiamata sindrome linfonodale mucocutanea perché colpisce anche i linfonodi, la pelle e le mucose all’interno della bocca, naso e gola.

Segni di malattia di Kawasaki, come una febbre alta e desquamazione della pelle, può essere spaventoso. La buona notizia è che la malattia di Kawasaki è di solito curabile, e la maggior parte dei bambini recuperare da malattia di Kawasaki senza problemi gravi.

sintomi della malattia di Kawasaki compaiono in diverse fasi.

Segni e sintomi della prima fase possono includere

Nella seconda fase della malattia, il bambino può sviluppare

Prima fase

Nella terza fase della malattia, segni e sintomi lentamente vanno via a meno di insorgenza di complicanze. Può essere fino ad otto settimane prima che i livelli di energia sembrano di nuovo normale.

seconda fase

Se il bambino ha la febbre che dura più di quattro giorni, contattare il medico del bambino. O vedere il medico del bambino se il bambino ha la febbre insieme a quattro o più dei seguenti segni e sintomi

Trattamento della malattia di Kawasaki, entro 10 giorni dalla sua insorgenza può ridurre notevolmente le possibilità di danni permanenti.

Nessuno sa che cosa causa la malattia di Kawasaki, ma gli scienziati non credono che la malattia è contagiosa da persona a persona. Un certo numero di teorie collegano malattia di batteri, virus o altri fattori ambientali, ma nessuno è stato dimostrato. Alcuni geni possono aumentare la suscettibilità del vostro bambino alla malattia di Kawasaki.

Tre cose sono noti per aumentare il rischio del bambino di sviluppare la malattia di Kawasaki, tra cui

terza fase

La malattia di Kawasaki è una delle principali cause di malattie cardiache acquisite nei bambini, ma con un trattamento efficace, solo una piccola percentuale di bambini hanno danni permanenti.

complicazioni cardiache includono

Ognuna di queste complicanze possono danneggiare il cuore del vostro bambino. L’infiammazione delle arterie coronarie può portare a indebolire e rigonfiamento della parete arteriosa (aneurisma). Gli aneurismi aumentano il rischio di coaguli di sangue che formano e bloccando l’arteria, che potrebbe portare a un attacco di cuore o causare emorragie interne in pericolo la vita.

Per una piccola percentuale di bambini che sviluppano problemi coronarica, malattia di Kawasaki è fatale, anche con il trattamento.

Probabilmente prima di consultare il medico di famiglia o il pediatra. Tuttavia, in alcuni casi, il vostro bambino può anche essere riferito ad un medico specializzato nel trattamento di cuori dei bambini (cardiologo pediatrico).

Quando per vedere un medico

Le visite possono essere brevi e c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea di essere ben preparati. Ecco alcune informazioni per aiutarvi a ottenere pronto per l’appuntamento, così come quello che ci si può aspettare dal medico del bambino.

Il vostro tempo con il medico è limitato, quindi preparando un elenco di domande vi aiuterà a fare la maggior parte del vostro appuntamento. Inserisci il tuo domande dal più importante al meno importante nel caso il tempo si esaurisce. Per la malattia di Kawasaki, alcune domande fondamentali da porre il medico del bambino includono

Oltre alle domande che ho preparato per voi si rivolga al medico, non esitate a chiedere ulteriori domande che possono venire su durante il vostro appuntamento.

Il medico del bambino rischia di chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservare tempo di andare oltre tutti i punti che si desidera dedicare più tempo. Il medico del bambino può chiedere

Inizialmente, si può dare al vostro bambino paracetamolo (Tylenol, altri) o ibuprofene (Advil, Motrin dei bambini, altri) per ridurre la febbre e lui o lei rendere più confortevole. Tuttavia, questi prodotti non sono raccomandati per le basse febbri, e curare la febbre del vostro bambino renderà difficile misurare con precisione quanto sia grave la febbre è e la durata effettiva della febbre. Inoltre, non dare il vostro bambino aspirina senza consultare il medico prima. Nei bambini e negli adolescenti, l’assunzione di aspirina durante alcune infezioni virali, come la varicella, è stata associata con lo sviluppo della sindrome di Reye – una malattia rara ma grave. trattamento di Kawasaki è una rara eccezione alla regola contro l’uso di aspirina nei bambini, ma solo quando somministrato sotto la supervisione del medico del bambino.

Non c’è nessun test specifico a disposizione per diagnosticare la malattia di Kawasaki. La diagnosi è in gran parte un processo di escludere malattie che causano segni e sintomi simili, tra cui

Cosa puoi fare

Il medico può fare un esame fisico e avere il vostro bambino prendere altri test per aiutare nella diagnosi. Questi test possono includere

Per ridurre il rischio di complicazioni, il medico del bambino vorrà iniziare il trattamento per la malattia di Kawasaki il più presto possibile dopo la comparsa di segni e sintomi, preferibilmente mentre il bambino ha ancora la febbre. Gli obiettivi del trattamento iniziale sono per abbassare la febbre e l’infiammazione e prevenire danni al cuore.

Cosa aspettarsi dal proprio medico

Per realizzare questi obiettivi, il pediatra può raccomandare

A causa del rischio di gravi complicanze, trattamento iniziale per la malattia di Kawasaki solito è dato in un ospedale.

Una volta che la febbre va giù, il vostro bambino può avere bisogno di prendere basse dosi di aspirina per almeno sei settimane e più a lungo se lui o lei sviluppa un aneurisma dell’arteria coronaria. L’aspirina aiuta a prevenire la coagulazione.

Tuttavia, se il bambino sviluppa l’influenza o la varicella durante il trattamento, lui o lei potrebbe essere necessario interrompere l’assunzione di aspirina. aspirina Prendendo è stato collegato alla sindrome di Reye, una malattia rara ma grave che può colpire il sangue, il fegato, e il cervello dei bambini e degli adolescenti dopo una infezione virale.

Senza trattamento, la malattia di Kawasaki ha una durata media di 12 giorni, anche se complicazioni cardiache possono essere evidenti in seguito ed essere più durevole. Con il trattamento, il bambino può iniziare a migliorare subito dopo il primo trattamento gammaglobuline.

Se il bambino ha alcuna indicazione di problemi cardiaci, il medico può raccomandare test di follow-up per monitorare la salute del cuore, a intervalli regolari, spesso a sei-otto settimane dopo l’inizio della malattia. Se il vostro bambino si sviluppa continuando problemi cardiaci, il medico può fare riferimento a un medico specializzato nel trattamento di malattie cardiache nei bambini (cardiologo pediatrico). In alcuni casi, un bambino con un aneurisma dell’arteria coronaria può richiedere

Che cosa si può fare nel frattempo

Scopri tutto quello che puoi sulla malattia di Kawasaki in modo da poter fare scelte informate con team sanitario del vostro bambino sulle opzioni di trattamento. Tenete a mente che la maggior parte dei bambini con malattia di Kawasaki guariscono completamente, anche se può essere un po ‘di tempo prima che il bambino è tornato alla normalità e non sentirsi così stanco e irritabile. La malattia di Kawasaki Fondazione offre i volontari di supporto formati per le famiglie attualmente si occupano della malattia.

visitare il vostro medico

Dopo il trattamento iniziale

Monitoraggio problemi cardiaci