conoscere le allergie alimentari

Tendenze Allergie

Un allergia alimentare si verifica quando il sistema immunitario reagisce in difesa di una specifica proteina cibo che non è dannoso per l’organismo.

Terrori notturni sono nettamente diverso dall’incubo molto più comune; che si verificano durante il sonno REM. I terrori notturni sono caratterizzati da frequen; episodi ricorrenti di intensa pianto e paura durante il sonno, con difficoltà; suscitando il bambino. Terrori notturni sono episodi inquietanti che sconvolgono famil; vita.

Si stima che circa 1-6% dei bambini esperienza terrori notturni. Ragazzi e ragazze ar; ugualmente colpiti. I bambini di tutte le razze sembrano essere colpiti allo stesso modo. th; disturbo di solito si risolve durante l’adolescenza.

I sintomi possono apparire quasi immediatamente, o fino a due ore dopo aver mangiato il cibo. I sintomi possono includere una sensazione di formicolio della bocca, gonfiore della lingua e della gola, orticaria, eruzioni cutanee, vomito, crampi addominali, difficoltà respiratorie, la diarrea, un calo della pressione sanguigna, o addirittura una perdita di coscienza. Gravi reazioni – chiamato anafilassi – possono portare alla morte.

Alcuni individui possono sviluppare una eruzione cutanea in aree che entrano in contatto con gli alimenti. Ci sono persone che sono così sensibili agli allergeni alimentari che l’odore di quel particolare cibo può causare una reazione.

Le allergie alimentari più comuni sono le reazioni di latte, uova, arachidi, pesce e noci (come noci, noci pecan, mandorle, pinoli e noci del Brasile).

Mantenendo un diario alimentare, il medico avrà una migliore punto di partenza per determinare i cibi che potrebbero innescare le allergie.

Il medico può raccomandare una dieta di eliminazione di cibo in cui potrebbe essere chiesto di eliminare uno o più cibi potenzialmente allergenici per vedere se la reazione va via

sfide alimentari orali – esponendo la persona al cibo sospetto sotto controllo medico – si pensa di essere utile pure. Questi si realizza dopo la dieta di eliminazione.

Il medico può fare un esame del sangue radioallergoassorbimento (RAST) per verificare il numero di anticorpi prodotti dal sistema immunitario. Elevati livelli di alcuni tipi di anticorpi possono aiutare il medico a identificare le allergie alimentari specifici.

Il medico può anche eseguire un test cutaneo di allergia, chiamato anche un test di graffio, di individuare le sostanze che causano i sintomi di allergia.

Alcune allergie alimentari sono molto sottili, e in situazioni difficili da diagnosticare, un nuovo approccio è quello di esaminare gli anticorpi IgG legati agli alimenti. Altri dati e l’esperienza sono necessari, ma questo è un aiuto promettente quando i sintomi sono più sottili e rendono difficile capire la causa. In aggiunta, ci sono ora test genetici, soprattutto per glutine e celiaci (grano, orzo, segale e dell’avena).